Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa22 novembre 2023Rappresentanza in Italia

Cambiamenti climatici: il 2022 è stato il secondo anno con più incendi boschivi

foresta in fiamme
EC

Dalla nuova relazione sugli incendi boschivi in Europa, Medio Oriente e Nord Africa 2022 pubblicata oggi dal Centro comune di ricerca della Commissione, emerge che nel 2022 sono bruciati nell’UE quasi 900 000 ettari di terreni, corrispondenti approssimativamente alle dimensioni della Corsica. Secondo il sistema europeo d'informazione sugli incendi boschivi (EFFIS), il 2022 è il secondo anno peggiore dal 2000, preceduto solo dal 2017 con 1,3 milioni di ettari bruciati. La pubblicazione della relazione avviene nel contesto della presentazione odierna da parte della Commissione di una legge sul monitoraggio delle foreste che colmerà le lacune esistenti nelle informazioni sulle foreste europee e creerà una base di conoscenze sulle foreste (un comunicato stampa sarà disponibile qui).

Per il terzo anno consecutivo, incendi boschivi senza precedenti hanno causato notevoli danni ambientali ed economici nell'UE e una tragica perdita di vite umane. Sebbene siano per lo più (96%) causati dall'azione umana, gli incendi sono aggravati dall'aumento dei rischi legati ai cambiamenti climatici. Gli incendi hanno colpito anche i siti Natura 2000, il serbatoio di biodiversità dell'UE, che rappresentano circa il 43% della superficie totale bruciata (circa 365 000 ettari su 900 000). Il numero totale di terreni bruciati nelle zone protette Natura 2000 nel 2022 è stato il più elevato degli ultimi dieci anni.

La relazione è un campanello d'allarme circa quanto il riscaldamento globale potrà provocare negli anni a venire, con l'aumento delle temperature e l'aggravarsi della siccità in molti paesi europei. Grazie alle misure di prevenzione messe in atto dall'UE e dai suoi Stati membri e al rafforzamento della preparazione e delle operazioni antincendio dei servizi di gestione degli incendi, nel 2022 è stato possibile contenere il numero delle vittime. I dati relativi al 2023 mostrano che finora gli incendi boschivi hanno già bruciato circa 500 000 ettari di terreni naturali nell'UE. Ulteriori informazioni sono disponibili nel comunicato stampa.

Dettagli

Data di pubblicazione
22 novembre 2023
Autore
Rappresentanza in Italia