Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa16 novembre 2023Rappresentanza in Italia1 min di lettura

Dalla Commissione via libera all’accesso ai supercomputer dell'UE per accelerare lo sviluppo dell’intelligenza artificiale

volto di donna riprodotto con simbolo rete internet
pixabay

Oggi la Commissione e l’impresa comune per il calcolo ad alte prestazioni (impresa comune EuroHPC) si sono impegnate a consentire e ad ampliare l'accesso alle risorse di supercalcolo di prim’ordine di cui dispone l'UE da parte delle start-up e delle PMI europee nel settore dell'intelligenza artificiale (IA) e della comunità dell’IA in senso lato. Per promuovere lo sviluppo e la scalabilità dei modelli di intelligenza artificiale, è fondamentale avere accesso a supercomputer all’avanguardia che accelerino l’addestramento e i test, riducendo i tempi di addestramento da mesi o anni a poche settimane.

La dichiarazione arriva nel contesto della quarta Assemblea dell’Alleanza europea per l’intelligenza artificiale, che si tiene a Madrid, e fa seguito a quanto annunciato dalla Presidente von der Leyen nel suo discorso sullo stato dell’Unione del 2023. Gli attori europei dell’intelligenza artificiale e del calcolo ad alte prestazioni (HPC) collaboreranno strettamente per promuovere l’innovazione pionieristica e rafforzare la competitività dell’ecosistema industriale europeo. Ciò accelererà lo sviluppo dell’intelligenza artificiale e farà dell’Unione europea un leader competitivo a livello globale.

La Presidente Ursula von der Leyen ha dichiarato: “L’Europa è leader nell’ambito del supercalcolo, grazie agli investimenti realizzati negli ultimi anni. Nell’UE disponiamo di tre supercomputer all’avanguardia e questa forza deve essere messa a frutto. L’accesso all'infrastruttura europea di supercalcolo che annunciamo oggi aiuterà le start-up a guidare lo sviluppo e l’espansione dell’intelligenza artificiale in modo responsabile e nel rispetto dei valori europei."

Maggiori informazioni sono disponibili nel comunicato stampa.

 

Dettagli

Data di pubblicazione
16 novembre 2023
Autore
Rappresentanza in Italia