Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa20 giugno 2023Rappresentanza in Italia

Spazio: 9 start-up europee ricevono 5 milioni di € per fornire dati complementari a Copernicus

copernicus
EC

Nell’ambito della 54a edizione del salone di Le Bourget, il Commissario Breton ha annunciato che 9 start-up europee contribuiranno all’attività delle missioni partecipanti Copernicus. Le 9 start-up si sono aggiudicate un contratto di 5 milioni di € per fornire dati complementari a Copernicus, che si aggiungono a quelli messi a disposizione dai satelliti Sentinel. Queste informazioni garantiranno una vasta gamma di dati di osservazione. Le 9 start-up sono Aerospacelab, Prométhée, EnduroSat, Kuva Space Oy, Constellr, OroraTech, Aistech, Satlantis e Absolut Sensing.

Thierry Breton, Commissario per il Mercato interno, ha dichiarato: “Questo nuovo approccio agli appalti pubblici costituisce un nuovo modo di concepire lo spazio in Europa e di sostenere le start-up spaziali europee, utilizzando programmi faro quali Copernicus – ma presto anche IRIS² – come clienti a lungo termine. Le start-up sono essenziali per la resilienza e la leadership tecnologica dell’Europa”.

La Commissione, con il sostegno dell’Agenzia spaziale europea, ha dato vita a un nuovo regime e a un meccanismo di aggiudicazione più rapido chiamato "Dynamic Purchasing System", allo scopo di sostenere le imprese europee. Ciò segna un primo passo verso un’eventuale configurazione ibrida per Copernicus, che utilizzi al contempo satelliti Sentinel appartenenti all’UE e costellazioni di satelliti privati per fornire immagini e dati d’avanguardia.

Le missioni partecipanti fanno capo all’Agenzia spaziale europea, agli Stati membri, ad Eumetsat e a operatori terzi europei e internazionali che mettono alcuni dei loro dati a disposizione di Copernicus.

Dettagli

Data di pubblicazione
20 giugno 2023
Autore
Rappresentanza in Italia