Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa18 luglio 2022Rappresentanza in Italia

Un nuovo patto per le competenze mirante a rafforzare le competenze digitali

Digitale
Pixabay

Oggi, con il sostegno della Commissione, associazioni, imprese, organizzazioni, sindacati, università, erogatori di formazione e federazioni nazionali dell'UE hanno dato vita a un nuovo partenariato per le competenze nell'ecosistema digitale. Questo nuovo partenariato consentirà il miglioramento delle competenze e la riqualificazione professionale dei lavoratori e attirerà un maggior numero di persone verso l'industria digitale. Il partenariato aiuterà i cittadini e le imprese ad acquisire le competenze digitali necessarie, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi relativi alle transizioni digitale e verde dell'economia europea. Si concentrerà in primo luogo sul miglioramento delle competenze della forza lavoro dei partner del settore digitale. I partner svilupperanno poi obiettivi comuni, ad esempio sul numero di persone che necessitano di essere riqualificate, e monitoreranno i futuri sviluppi in materia di miglioramento del livello delle competenze e di riqualificazione. Il Commissario per il Mercato interno, Thierry Breton, ha dichiarato: "Le competenze digitali sono una pietra angolare della transizione digitale e verde. Sono inoltre fondamentali per il successo delle imprese di tutte le dimensioni. Il partenariato per le competenze dell'ecosistema digitale nell'ambito del patto per le competenze assumerà un ruolo guida nel preparare l'economia dell'UE alle sfide del futuro. Ispirerà anche altri — nell'ecosistema digitale o in qualsiasi altro ecosistema industriale — a trasformare le opportunità digitali in modelli imprenditoriali di successo a beneficio sia dei cittadini che delle imprese ".  Nicolas Schmit, Commissario per il Lavoro e i diritti sociali, ha sottolineato: "Le competenze digitali sono fondamentali per tutte le imprese dell'economia europea. Questo partenariato rafforzerà le competenze digitali dei lavoratori europei, consentendo loro di navigare in un mercato del lavoro in continua evoluzione. Sono lieto di constatare la conclusione di un nuovo partenariato per le competenze nell'ambito del patto per le competenze, che contribuirà alla competitività e alla coesione sociale dell'Europa." Facendo seguito agli impegni assunti in altri ecosistemi industriali, questo nuovo partenariato fa parte del patto per le competenze, una delle iniziative faro dell'agenda per le competenze per l'Europa. Il nuovo partenariato collaborerà strettamente con altri partenariati esistenti in altri settori in cui le competenze digitali svolgono un ruolo cruciale. Punterà a sinergie e collaborazione con altre iniziative esistenti (come la coalizione per le competenze e le occupazioni digitali o la rete dei poli europei dell'innovazione digitale) per utilizzare le migliori pratiche e gli orientamenti esistenti come fonte di ispirazione per il partenariato. Il patto per le competenze contribuisce al conseguimento di uno dei tre obiettivi sociali dell'UE stabiliti nel pilastro europeo dei diritti sociali, ovvero che, entro il 2030, almeno il 60 % di tutti gli adulti partecipi ogni anno ad attività di formazione.

Dettagli

Data di pubblicazione
18 luglio 2022
Autore
Rappresentanza in Italia