Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa20 aprile 2023Rappresentanza in Italia

Centro comune di ricerca: un nuovo metodo per aiutare i decisori politici a difendere le democrazie dalle minacce ibride

hybrid threats
EC

 

Oggi il Centro comune di ricerca della Commissione pubblica una relazione dal titolo Minacce ibride: un ecosistema globale di resilienza, che offre ai decisori politici un modello e raccomandazioni su come contrastare la complessità delle minacce ibride in modo efficiente e coordinato. Il modello CORE (ecosistema globale di resilienza) funge da quadro strategico e consente ai responsabili politici di decidere quali risorse, strumenti e misure mobilitare contro attività ostili a livello europeo, degli Stati membri od operativo.

Questo nuovo modello, realizzato in partenariato con il Centro europeo di eccellenza per la lotta alle minacce ibride, prende in considerazione le interazioni tra le diverse fasce della società (governance, civico e servizi, tra gli altri) e i diversi livelli (internazionale, nazionale e locale), e contribuisce a dimostrare come le minacce ibride sfidano le democrazie incidendo in modo diverso sui vari elementi del modello.

Il CORE può quindi essere considerato un modello per il pensiero adattivo, che aiuta gli Stati membri dell’UE a comprendere come promuovere individualmente o collettivamente la resilienza e ampliare il proprio margine di manovra quando affrontano minacce ibride.

Il modello CORE aiuterà i decisori politici a contribuire al pacchetto di strumenti UE contro le minacce ibride, come previsto dalla Bussola strategica per la sicurezza e la difesa. Come indicato nelle principali strategie dell’UE, come la Comunicazione sulla strategia dell'UE per l'Unione della sicurezza, i paesi stanno riscontrando un livello di complessità crescente delle minacce ibride. Attori statali e non statali utilizzano strategie ibride, come attacchi informatici, campagne di disinformazione, ingerenze dirette nei processi elettorali e politici, coercizione economica e strumentalizzazione dei flussi migratori irregolari. La comunicazione sul contributo della Commissione alla difesa europea ha inoltre chiesto con urgenza che sia dato forte impulso alla resilienza europea e alla difesa contro queste minacce. In questo articolo sono presenti ulteriori informazioni.

Dettagli

Data di pubblicazione
20 aprile 2023
Autore
Rappresentanza in Italia