Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa10 febbraio 2023Rappresentanza in Italia

Tutte le operazioni soggette ad accisa nell'UE diventano interamente elettroniche a partire da lunedì

Bandiera europea
Pixabay

A seguito di un aggiornamento della direttiva relativa al regime generale delle accise, a partire dal 13 febbraio gli Stati membri inizieranno ad applicare nuove norme in materia di accise. Le norme renderanno completamente dematerializzata la tassazione dell'alcol, del tabacco e dei prodotti energetici in tutta l'UE. Il passaggio allo scambio digitale e immediato di informazioni sulla circolazione di tali prodotti nell'Unione aiuterà le autorità a combattere le frodi in materia di accise, un problema che ogni anno costa agli Stati membri milioni in contributi di bilancio.

Al tempo stesso, il nuovo sistema elettronico standardizzato semplificherà la vita dei commercianti, in particolare dei fornitori di energia e dei piccoli produttori di alcol, e contribuirà ad accelerare gli scambi nei settori interessati. In precedenza le procedure digitali in materia di accise erano disponibili solo per chi operava nell'ambito della cosiddetta procedura di sospensione dall'accisa. Fino ad ora, le merci dovevano essere accompagnate da dichiarazioni fisiche cartacee al momento della contabilizzazione immediata delle accise a destinazione.

In base alle nuove misure, che entrano in vigore lunedì, tutti gli operatori che trasportano prodotti sottoposti ad accisa da uno Stato membro dell’UE a un altro dovranno presentare solamente informazioni digitali sulle transazioni nel sistema d’informatizzazione del controllo dei movimenti dei prodotti soggetti ad accisa (EMCS). Il sistema consentirà la raccolta e il trattamento online delle informazioni sui movimenti, la convalida dei dati inseriti e la notifica in tempo reale della spedizione e del ricevimento dei prodotti soggetti ad accisa. Consentirà inoltre lo scambio immediato di messaggi online sicuri contenenti informazioni specifiche sulle spedizioni e sui movimenti tra Stati membri, sgravando così le imprese dei costi amministrativi, liberando tempo e risorse, e fornendo alle autorità le informazioni necessarie per combattere più efficacemente le frodi.

La direttiva aggiornata relativa al regime generale delle accise definisce il regime generale applicabile ai prodotti soggetti ad accisa, anche in relazione a produzione, magazzinaggio e circolazione nel territorio dell'UE. Insieme a una serie di altre misure relative alle accise, la direttiva sosterrà un mercato unico più coeso digitalizzando le dichiarazioni, riducendo gli oneri amministrativi a carico degli operatori del settore e prevenendo ulteriormente la frode fiscale. 

Maggiori informazioni sulle nuove misure e sulle norme generali che disciplinano le accise nell'UE sono disponibili online.

 

Dettagli

Data di pubblicazione
10 febbraio 2023
Autore
Rappresentanza in Italia