Skip to main content
Rappresentanza in Italia logo
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa6 luglio 2021

Agricoltura: proiezioni positive confermate per l'agricoltura dell'UE

Settore agricolo

Oggi la Commissione europea ha pubblicato l'ultima relazione sulle prospettive a breve termine per i mercati agricoli dell'UE. Con i progressi significativi della campagna vaccinale contro la COVID-19 in tutta l'UE, i servizi di ristorazione riaprono e le restrizioni di viaggio vengono gradualmente revocate. Si prevede che ciò avrà un impatto positivo sul turismo quest'estate e sul consumo alimentare dell'UE in generale.

I prezzi mondiali delle materie prime e dell'energia e i costi di trasporto sono in aumento, a causa del miglioramento delle prospettive di crescita a livello mondiale e dell'UE. La massiccia domanda di importazioni di mangimi dalla Cina contribuisce a sua volta all'impennata dei prezzi dei cereali (per l'alimentazione animale) e dei semi oleosi. Ciò dovrebbe andare a vantaggio dei produttori di seminativi dell'UE, le cui buone prospettive di produzione sono confermate. La primavera fredda ha avuto un impatto limitato sui seminativi e sul settore lattiero-caseario, ma ha colpito duramente il settore della frutta.

La domanda degli Stati Uniti e della Cina dovrebbe orientare le esportazioni dell'UE, in particolare per quanto riguarda i prodotti lattiero-caseari, le carni suine, il vino e l'olio d'oliva. Per quanto riguarda gli scambi commerciali con il Regno Unito, dopo un calo significativo all'inizio del 2021 in seguito al periodo di transizione della Brexit, le esportazioni dell'UE iniziano a recuperare.

L'edizione estiva 2021 della relazione sulle prospettive a breve termine per i mercati agricoli dell'UE fornisce una panoramica dettagliata delle tendenze e delle prospettive più recenti per ciascun settore agroalimentare. Maggiori informazioni e la relazione sono disponibili online.

Dettagli

Data di pubblicazione