Skip to main content
Rappresentanza in Italia logo
Annuncio | 22 giugno 2021

Annuncio agli ospedali italiani: disponibili ancora alcuni robot acquistati dall’UE per la disinfezione delle stanze

Robot_disinfettante

A novembre 2020 la Commissione europea, nel quadro del contrasto alla pandemia di COVID-19, aveva annunciato di avere avviato l'acquisto di più di 200 robot in grado di disinfettare le stanze di degenza ospedaliera utilizzando la sola luce ultravioletta. L’iniziativa è destinata a mettere in sicurezza il personale sanitario e a prevenire e ridurre la diffusione del COVID-19 all’interno delle strutture ospedaliere.

I primi a ricevere i robot sono stati due ospedali sloveni a marzo. Le consegne sono poi proseguite senza sosta in altri Stati membri dell’Unione (Austria, Belgio, Croazia, Cipro, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Svezia). Al momento gli ospedali di oltre 20 paesi europei hanno già ricevuto o stanno per ricevere i dispositivi.

Per quanto riguarda l’Italia, 29 robot sono stati inviati o stanno per essere inviati agli ospedali che ne hanno fatto richiesta, tra i quali l’Ospedale San Raffaele di Milano e l’Istituto Clinico Casalpalocco di Roma. Poiché è ancora disponibile un certo numero di robot, la Commissione europea invita tutti gli ospedali italiani interessati impegnati nella lotta al COVID-19 a farne richiesta.

La procedura per chiedere un robot è semplice e veloce: basta compilare il modulo all’indirizzo https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/disinfection_robots.

Gli ospedali saranno ricontattati dal team responsabile. Dato il numero limitato di robot, la Commissione non può garantire che tutte le richieste saranno soddisfatte.

 

Informazioni aggiuntive

Con un budget dedicato di 12 milioni di euro a titolo dello strumento per il sostegno di emergenza (ESI), i robot, forniti dalla compagnia danese UVD Robots, sono donati dalla Commissione europea nel quadro degli sforzi messi in atto per contrastare la pandemia di COVID-19.

Scopo dell’iniziativa è assicurare un ambiente sterile negli ospedali europei riducendo il rischio di esposizione al virus per il personale sanitario. Grazie alla luce ultravioletta ogni robot è in grado di disinfettare autonomamente una stanza di dimensioni standard in appena 15 minuti.

Un’applicazione permette all’addetto che gestisce il robot di operare da remoto e di supervisionare il lavoro di disinfezione rimanendo fuori della stanza del paziente.

Il produttore garantisce l’assistenza e la manutenzione.

Link per fare richiesta: https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/disinfection_robots

Per saperne di più: https://digital-strategy.ec.europa.eu/en/news/coronavirus-commission-provide-200-disinfection-robots-european-hospitals (ENG)

Dettagli

Data di pubblicazione