Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Discorso17 gennaio 2024Rappresentanza in Italia

Dichiarazione della Presidente von der Leyen alla conferenza stampa congiunta con la Presidente del Consiglio dei ministri dell'Italia Meloni

Visit of Ursula von der Leyen, President of the European Commission, to Italy

Signora Presidente del Consiglio dei Ministri, cara Giorgia,

Ministro Fitto,

Governatore Bonaccini,

Sindaco Zattini,

Commissario,

Signore e Signori,

è con grande emozione che ritorno qui in Emilia-Romagna, così vivido è il ricordo della visita dello scorso maggio. Non dimenticherò mai la devastazione causata da quelle terribili inondazioni. Soprattutto non dimentico le enormi quantità di fango ovunque, i detriti, la distruzione. Ma ricordo anche, molto vividamente, la straordinaria solidarietà: uomini, donne e persino bambini lavoravano e si spendevano al massimo per aiutarsi, confortarsi, addirittura cucinare gli uni per gli altri. Mi è stata offerta la vostra meravigliosa piadina: ne ricordo il calore, così come ricordo il calore delle persone che ho incontrato.

L'Unione europea è al vostro fianco fin dal primo giorno. Il mio messaggio oggi è che continueremo a rimanere al vostro fianco. La cooperazione fra noi è eccellente. Siamo riusciti a concludere la revisione di NextGenerationEU, il vostro famoso PNRR. Si tratta di un grande successo: abbiamo ora destinato 1,2 miliardi di € specificamente a questa regione. Vogliamo aiutarvi a rimettervi in piedi, a migliorare la resilienza - ad esempio, a migliorare la protezione dalle inondazioni o a riparare le infrastrutture pubbliche. Sono interventi necessari, in particolare ora, in questa regione. Ma altri aiuti arriveranno.

Oltre al PNRR, ci sono i fondi agricoli. Gli agricoltori dell'Emilia-Romagna sono colpiti particolarmente, e per questo abbiamo destinato loro 60 milioni di € dalla riserva per le emergenze agricole.

Possiamo poi riorientare fondi della politica di coesione verso la ricostruzione e la risposta alle catastrofi. Si potrà così contribuire a rivitalizzare le città e le comunità colpite, proprio come nel 2017 all'indomani dei terremoti nell'Italia centrale.

Abbiamo mobilitato il Fondo di solidarietà dell'UE: avete ricevuto un anticipo di quasi 95 milioni di € per coprire le operazioni di emergenza, di bonifica e di recupero. Nei prossimi mesi si renderanno disponibili ulteriori risorse anche da questo Fondo.

Signora Presidente, Giorgia, il Suo intervento ha evocato tutte le misure preventive su cui lavoreremo insieme. Ma abbiamo visto in tutta Europa e nel mondo intero che il pianeta si riscalda, abbiamo assistito a eventi meteorologici estremi che sono destinati a diventare più frequenti. Quel che fa bene al clima fa pertanto bene anche alle nostre economie. Dobbiamo combattere i cambiamenti climatici. In questo senso è molto positivo che il PNRR investa anche nelle energie rinnovabili e nelle tecnologie pulite.

L'Italia rispetta tempi e modi di attuazione del PNRR: la Commissione ha erogato il quarto pagamento a fine dicembre. Ciò significa che la metà del PNRR è già stata erogata. È un'ottima notizia, mi pare.

Quando sono venuta qui in visita a maggio, vi ho esortato a rimanere forti, vi ho detto che l'Europa è con voi. Oggi voglio dirvi, dal profondo del cuore, che resteremo al vostro fianco per tutto il tempo necessario.

"Tin bota, l'Europa rimane con voi."

Dettagli

Data di pubblicazione
17 gennaio 2024
Autore
Rappresentanza in Italia