Skip to main content
Rappresentanza in Italia logo
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa2 settembre 2021

Edizione 2021 delle Giornate europee del patrimonio: il patrimonio per tutti

giornate  europee del patrimonio

Si apre oggi l’edizione 2021 delle Giornate europee del patrimonio, che durerà circa due mesi con eventi nei 50 paesi partecipanti che hanno sottoscritto la Convenzione culturale europea. Iniziativa congiunta della Commissione europea e del Consiglio d’Europa dal 1999, le Giornate europee del patrimonio rappresentano la manifestazione culturale partecipativa più seguita d’Europa. Ogni anno si organizzano fino a 70 000 eventi (esposizioni, laboratori, rappresentazioni, visite guidate ecc.) per sensibilizzare i cittadini europei al valore del nostro patrimonio comune e alla necessità di preservarlo per le generazioni attuali e future.

Mariya Gabriel, Commissaria per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani, ha dichiarato: “I musei, gli archivi, i monumenti e gli altri siti sui quali le Giornate europee del patrimonio puntano i riflettori sono una ricchezza da condividere e tutelare. I progressi tecnologici offrono la possibilità di digitalizzare il patrimonio culturale e questa digitalizzazione diventa un mezzo essenziale per catalogarlo, preservarlo e farlo conoscere. Dalle manifestazioni organizzate a livello locale per le Giornate europee del patrimonio nascono contenuti culturali che vengono caricati online e che gli internauti di tutta Europa possono consultare a fini pedagogici, lavorativi o semplicemente per piacere.”

Dopo un anno segnato dalla pandemia di COVID-19, l’edizione 2021 marcherà la riapertura dei siti del patrimonio e offrirà possibilità di incontro e condivisione. L’idea chiave dell’edizione 2021 è di eliminare le barriere: si tratterà quindi di garantire che le persone con disabilità sensoriali o fisiche possano partecipare alle manifestazioni. In questo Anno europeo delle ferrovie, si mirerà anche a valorizzare il patrimonio ferroviario, incoraggiando gli spostamenti interregionali. Maggiori informazioni sono disponibili online.

Dettagli

Data di pubblicazione
2 settembre 2021