Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa2 marzo 2023Rappresentanza in Italia

La Commissaria UE per l’Uguaglianza, Helena Dalli sarà in visita istituzionale a Roma, a ridosso delle celebrazioni per la giornata internazionale dei diritti della donna

Commissaria Dalli
EC

Il 9 marzo la Commissaria Dalli incontrerà i ministri italiani Marina Elvira Calderone per il lavoro e le politiche sociali, ed Alessandra Locatelli per le disabilità. Tra i temi di discussione, l’attenzione sempre maggiore riguardo le disuguaglianze salariali, e gli sforzi in atto per attuare un maggior equilibrio di genere nei consigli di amministrazione. La strategia europea 2021-2030 per i diritti delle persone affette da disabilità, ed il ruolo che la carta europea comune per le disabilità saranno al centro dello scambio con la ministra Locatelli.

Nella stessa giornata del 9 marzo la Commissaria sarà udita dalle commissioni affari europei e politiche sociali di entrambe le Camere, seguito da uno scambio con parlamentari e senatori della Repubblica. Helena Dalli proseguirà in giornata con uno scambio aperto con le maggiori sigle sindacali italiane.

Nel giorno del 10 marzo la Commissaria sarà ospite dell’Università Sapienza di Roma nel quadro del festival “Le Contemporanee” per la parità di genere. In anticipo al suo intervento, la Dalli ha già ricordato come “La parità di retribuzione tra donne e uomini è sancita dai Trattati dell’Unione Europea, ma l’attuamento di questo principio è ancora in corso. Occorre quindi affrontare e riparare queste ingiustizie attraverso politiche adeguate. La Commissione Europea lavora a stretto contatto con tutti gli Stati membri, le parti sociali e le imprese affinché condizioni di lavoro migliori beneficino sia l’equità di impiego, sia il comparto economico, aumentando attrattività del lavoro e l’affluenza delle donne nel mercato del lavoro”. A conclusione della sua visita in Italia, la Commissaria darà il suo supporto in presenza all’iniziativa per un certificato per l’uguaglianza di genere.

 

Dettagli

Data di pubblicazione
2 marzo 2023
Autore
Rappresentanza in Italia