Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Dichiarazione24 novembre 2023Rappresentanza in Italia

La Commissione e l'Alto rappresentante/Vicepresidente rafforzano il loro impegno a proteggere le donne e le ragazze dalla violenza

donna di spalle con scritta in italiano ferma la violenza contro le donne
European Commission- Commissione europea

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, la Commissione europea e l'Alto rappresentante/Vicepresidente hanno rilasciato la seguente dichiarazione: "Globalmente, i diritti delle donne e delle ragazze hanno subito minacce, riduzioni o addirittura la completa eliminazione: uno sviluppo che frena in modo significativo i progressi compiuti negli ultimi decenni. L'Unione europea continua a opporsi a tutte le forme di violenza contro le donne e le ragazze. Riaffermiamo il nostro fermo sostegno alle donne e alle ragazze che hanno subito violenze, sia a quelle che hanno pagato con la propria vita che a quelle sopravvissute, e condanniamo il ricorso alla violenza sessuale e di genere come arma di guerra. La violenza contro le donne e le ragazze è un marchio d’infamia per tutte le società. I numeri sono sconvolgenti: nell'UE e in tutto il mondo, una donna su tre ha subito violenze fisiche o sessuali, tra cui abusi, molestie, stupri, sfruttamento sessuale, mutilazioni genitali, matrimoni forzati e femminicidio. Molte donne e ragazze devono convivere con una disperazione invisibile. Proteggerle e porre fine alla violenza contro le donne va al di là dell’impegno per la parità di genere: significa rispettare i diritti umani fondamentali. Significa consegnare urgentemente i responsabili alla giustizia."

La dichiarazione completa è disponibile qui.

Dettagli

Data di pubblicazione
24 novembre 2023
Autore
Rappresentanza in Italia