Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa18 gennaio 2024Rappresentanza in Italia

La Commissione stanzia 46,7 milioni di € per gli agricoltori colpiti da focolai di influenza aviaria in Italia

uova di gallina e libro di ricette sullo sfondo
pixabay

In seguito al voto favorevole degli Stati membri, la Commissione concederà all'Italia 46,7 milioni di € per contribuire a compensare gli agricoltori delle zone colpite da focolai di influenza aviaria.

Tra il 1º gennaio 2022 e il 30 aprile 2022 l'Italia ha registrato 23 focolai confermati di influenza aviaria ad alta patogenicità del sottotipo H5 ("influenza aviaria"). In risposta, l'Italia ha attuato rapidamente misure rigorose in materia di sanità animale, con conseguenti perdite di produzione nelle regioni colpite, in particolare per quanto riguarda le uova e le carni.

A seguito della richiesta formale dell'Italia, la Commissione europea ha deciso di stanziare 46 670 790 € provenienti dalla riserva agricola, a copertura del 50% della spesa dell’Italia per aiutare gli agricoltori gravemente colpiti. I pagamenti cofinanziati dalla riserva agricola devono essere effettuati entro il 30 settembre 2024. Il sostegno è riservato alle aziende agricole situate nelle zone soggette a restrizioni colpite dai 23 focolai. Al fine di evitare doppi finanziamenti da fondi pubblici, le perdite subite non devono essere compensate da aiuti di Stato o da assicurazioni. Dopo l'approvazione formale della misura di sostegno da parte della Commissione, il regolamento di esecuzione sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'UE e dovrebbe entrare in vigore all'inizio di febbraio. 

Maggiori informazioni sono disponibili qui.

 

Dettagli

Data di pubblicazione
18 gennaio 2024
Autore
Rappresentanza in Italia