Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa20 dicembre 2023Rappresentanza in Italia

PayPal si impegna a modificare termini e condizioni per rispettare pienamente le norme dell'UE in materia di tutela dei consumatori

Computer con logo scritta PayPal
pixabay

A seguito di un dialogo con la Commissione europea e le autorità nazionali per la tutela dei consumatori, PayPal si è impegnata a modificare i propri termini e condizioni allo scopo di renderli più trasparenti e comprensibili per i consumatori.

La rete di cooperazione per la tutela dei consumatori (rete CPC), coordinata dalla Commissione europea e guidata dall'autorità tedesca Umweltbundesamt (Ufficio federale tedesco per l'ambiente), ha avviato un dialogo con PayPal nel maggio 2023.

La rete ha ritenuto che le condizioni generali dell'impresa fossero eccessivamente difficili da comprendere e sleali nei confronti dei consumatori. PayPal ha convenuto di affrontare le questioni sollevate dalle autorità per la tutela dei consumatori e di modificare i termini problematici del suo contratto d'uso al fine di rispettare meglio la direttiva sulle clausole abusive nei contratti.

Gli impegni di PayPal allineeranno le pratiche dell'impresa alle prescrizioni del diritto dell'UE in materia di tutela dei consumatori. 

Maggiori informazioni sono disponibili nel comunicato stampa.

 

Dettagli

Data di pubblicazione
20 dicembre 2023
Autore
Rappresentanza in Italia