Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa9 marzo 2023Rappresentanza in Italia

Programma LIFE: investimenti dell'UE per oltre 116 milioni di € in progetti strategici su natura, ambiente e clima

life
EU

La Commissione ha annunciato oggi un investimento di oltre 116 milioni di € nei nuovi progetti strategici del programma LIFE. Il finanziamento sosterrà otto grandi progetti in Belgio, Estonia, Spagna, Italia, Polonia, Slovacchia e Finlandia verso il conseguimento degli obiettivi climatici e ambientali che si prefiggono. Nelle previsioni i progetti mobiliteranno un ingente supplemento di finanziamenti attinti a altre fonti dell'UE, fra cui i fondi agricoli, strutturali, regionali e per la ricerca, cui si aggiungeranno fondi nazionali ed investimenti del settore privato.

I progetti aiuteranno l'Europa a diventare il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050 e ad attuare efficacemente il Green Deal europeo. Sostengono inoltre la strategia dell'UE sulla biodiversità per il 2030, il piano d'azione per l'economia circolare, il piano d'azione per l'inquinamento zero e la normativa sul ripristino della natura, oltre a contribuire alla transizione verso l'energia pulita.

Otto grandi progetti in sette Stati membri

I progetti interessano i settori elencati di seguito.

Conservazione e ripristino della natura - In Belgio i partecipanti al progetto LIFE B4B si dedicheranno all'ampliamento delle aree protette, al miglioramento della connettività e all'elaborazione di piani d'azione per gli habitat e le specie critiche in tutto il paese. La squadra di Wetlands Green LIFE concorrerà ad attuare la politica dell'UE per quanto riguarda le zone protette e gli habitat e le specie che comprendono in Polonia, concentrandosi su paludi, torbiere e zone umide in vari siti Natura 2000. Entrambi i progetti sostengono anche l'attuazione delle direttive UE Uccelli e Habitat.

Qualità delle acque e gestione dei rifiuti - In Slovacchia il progetto Living Rivers LIFE lavorerà per preservare la qualità delle acque, tutelare gli habitat naturali e le specie autoctone e promuovere la sostenibilità della silvicoltura e della pesca. Il progetto contribuirà all'attuazione della direttiva quadro sulle acque e della direttiva Habitat. In Finlandia la squadra di PlastLIFE concorrerà all'attuazione della tabella di marcia sulla plastica tramite la diminuzione dei rifiuti di plastica, la riduzione dei rifiuti e del consumo di plastica e la promozione del riciclaggio.

Adattamento ai cambiamenti climatici - In Estonia il gruppo del progetto LIFE-SIP AdaptEs lavorerà per aumentare la capacità del paese di adattarsi ai cambiamenti climatici contribuendo all'attuazione del piano nazionale di sviluppo in materia. In Spagna il progetto LIFE eCOadapt50 intende sensibilizzare sull'adattamento ai cambiamenti climatici coinvolgendo i governi e le imprese nelle strategie locali in materia. In Italia i partecipanti al progetto LIFE Climax Po sperimenteranno nel bacino del Po una gestione delle risorse idriche intelligente sotto il profilo climatico migliorando nel contempo la governance della gestione delle risorse idriche. Questi tre progetti sostengono l'attuazione della strategia di adattamento dell'UE.

Mitigazione dei cambiamenti climatici - In Polonia la squadra di LIFE AFTER COAL PL concorrerà all'attuazione della "strategia per la neutralità climatica nella Wielkopolska (Grande Polonia) orientale 2040" (RSCN), concentrandosi sui settori dei servizi di pubblica utilità e dei trasporti. Il progetto è in linea con la normativa europea sul clima.

Contesto

I progetti strategici di tutela della natura e i progetti strategici integrati muovono dalla riuscita dei progetti integrati di LIFE, finanziati tra il 2014 e il 2020.

I progetti strategici di tutela della natura e i progetti strategici integrati di LIFE sostengono l'attuazione della normativa e delle politiche dell'UE in materia di ambiente e clima a livello regionale, multiregionale, nazionale o transnazionale. I progetti strategici di tutela della natura aiutano gli Stati membri a integrare gli obiettivi strategici in materia di natura e biodiversità in altre politiche e strumenti di finanziamento. I progetti strategici integrati concorrono all'attuazione delle strategie nazionali, regionali o settoriali di riduzione dei gas a effetto serra e delle tabelle di marcia per un'economia a basse emissioni di carbonio.

Il programma LIFE è lo strumento finanziario dell'UE per l'ambiente e l'azione per il clima. Dal 1992 dà vita a idee verdi e, ad oggi, ha cofinanziato oltre 5 500 progetti nell'UE e in paesi terzi. Per il periodo 2021-2027 la Commissione ha aumentato i finanziamenti del programma LIFE di quasi il 60%, fino a un importo di 5,4 miliardi di €, e ha incluso il nuovo sottoprogramma "Transizione all'energia pulita". Il programma LIFE è gestito dall'Agenzia esecutiva europea per il clima, l'infrastruttura e l'ambiente (CINEA).

Per ulteriori informazioni

Progetti strategici di LIFE – breve descrizione

Programma LIFE

Green Deal europeo

Citazioni

La natura ha bisogno che ci diamo da fare: crisi climatica, perdita di biodiversità e inquinamento producono effetti pesanti sulla natura e sugli ecosistemi mettendo a rischio sicurezza alimentare e prosperità economica. Il programma LIFE vanta una storia di grandi risultati nell'aiuto al recupero della natura in Europa. Questi otto nuovi progetti permetteranno a interi paesi e regioni di ridurre efficacemente le emissioni, ripristinare lo stato della natura e usare in modo sostenibile le risorse.

Frans Timmermans, vicepresidente esecutivo per il Green Deal europeo - 09/03/2023

 

Dobbiamo risanare gli habitat europei perché da essi dipendono direttamente la vita, la società e l'economia dell'Unione. Questi habitat sono per l'80% in cattivo stato, e il nostro intervento è ora fondamentale per correggere la situazione. I progetti strategici del programma LIFE costituiscono uno strumento prezioso in questo senso, che ci aiuta sia a far fronte alle sfide interconnesse dei cambiamenti climatici, della perdita di risorse naturali e dell'inquinamento, sia a mobilitare fondi supplementari. L'effetto sul terreno nei sette Stati membri interessati è concreto e positivo: è mia ferma intenzione continuare a sostenere queste azioni.

Virginijus Sinkevičius, commissario per l'Ambiente, gli oceani e la pesca - 09/03/2023

Dettagli

Data di pubblicazione
9 marzo 2023
Autore
Rappresentanza in Italia