Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa20 febbraio 2023Rappresentanza in Italia

Proprietà intellettuale: tappa finale per il varo del sistema brevettuale unitario

Copyright
Pixabay

La Commissione accoglie con favore il deposito, da parte della Germania, dello strumento di ratifica dell'accordo sul tribunale unificato dei brevetti, che fa scattare la fase finale necessaria affinché il sistema entri in funzione il 1º giugno 2023.

Il sistema brevettuale unitario offrirà alle imprese uno sportello unico per ottenere e far rispettare la tutela brevettuale in Europa. Ciò renderà sia l'ottenimento sia la tutela dei brevetti molto più semplici, trasparenti e accessibili. Il nuovo tribunale unificato dei brevetti fa parte del nuovo sistema e permetterà di far rispettare i brevetti — non solo i nuovi brevetti unitari ma anche i brevetti europei non unitari — negli Stati membri partecipanti in modo centralizzato, aumentando la certezza del diritto e migliorando la competitività complessiva delle imprese.

Il nuovo sistema brevettuale unitario è una tappa importante affinché le imprese europee possano proteggere la loro proprietà intellettuale di fronte all'agguerrita concorrenza mondiale. Contribuirà inoltre a promuovere la ricerca e l'innovazione nell'UE, aspetto essenziale per sostenere le transizioni verde e digitale dell'Europa e rafforzare la nostra resilienza.

Inizialmente proposto dalla Commissione nel 2012, l'accordo sul tribunale unificato dei brevetti è entrato in vigore in via provvisoria il 19 gennaio 2022.

Una volta varato ufficialmente, 17 Stati membri parteciperanno inizialmente al nuovo sistema; altri potranno aderirvi in futuro. L'Ufficio europeo dei brevetti e il tribunale unificato dei brevetti hanno già avviato una serie di misure transitorie per aiutare gli utenti a sfruttare al meglio il nuovo sistema. Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Dettagli

Data di pubblicazione
20 febbraio 2023
Autore
Rappresentanza in Italia