Passa ai contenuti principali
Rappresentanza in Italia
Comunicato stampa27 febbraio 2023Rappresentanza in Italia

Siria: l'UE organizza ponti aerei umanitari per i sopravvissuti al terremoto

Nell'ambito di un ponte aereo umanitario dell'UE per la Siria, due aeromobili con aiuti di emergenza sono atterrati ieri a Damasco per fornire ulteriore sostegno alla popolazione siriana colpita dal terremoto. Gli aeromobili trasportavano forniture di soccorso indispensabili, come tende invernali, attrezzature di accoglienza e per il riscaldamento. I due voli sono i primi di questo tipo ad atterrare a Damasco, ma fanno parte di una serie di voli che trasportano aiuti dalle scorte umanitarie dell'UE a Brindisi e Dubai al popolo siriano, sia nelle zone controllate dal governo sia in quelle non controllate dal governo, grazie alla mobilitazione della Capacità europea di risposta umanitaria. Nel complesso, il ponte aereo umanitario dell'UE per la Siria permetterà di fornire 420 tonnellate di aiuti, di cui 225 tonnellate provenienti dalle scorte umanitarie dell'UE, per un valore di 1,1 milioni di €.

Inoltre 15 paesi europei (Austria, Bulgaria, Cipro, Germania, Grecia, Finlandia, Francia, Italia, Lettonia, Norvegia, Polonia, Romania, Svezia, Slovacchia e Slovenia) hanno offerto assistenza in natura alla Siria in risposta all'attivazione del meccanismo di protezione civile dell'UE l’8 febbraio. Tali donazioni comprendono tende, letti, coperte, apparecchi per il riscaldamento, pacchi di materiali per l'igiene, generatori, cibo, forniture mediche ecc. Gli aiuti sono destinati a coloro che ne hanno più bisogno, sia nelle zone controllate dal governo sia in quelle non controllate dal governo, nella Siria nordoccidentale.

Una squadra di protezione civile dell'UE si trova a Beirut per coordinare la fornitura di assistenza alla Siria. Esperti umanitari dell'UE sono presenti anche in Siria e collaborano con i partner per garantire che gli aiuti raggiungano i più vulnerabili.

Finora l'UE ha risposto al terremoto con 10 milioni di € in aiuti umanitari, di cui 3,9 milioni in nuovi stanziamenti e oltre 6 milioni ridestinati a progetti umanitari in corso.

L’aiuto umanitario dell'UE è attivo in Siria da 12 anni e ha contribuito a fornire assistenza ovunque sulla base dei principi umanitari di imparzialità e neutralità. 

Maggiori informazioni sono disponibili nel comunicato stampa.

 

Dettagli

Data di pubblicazione
27 febbraio 2023
Autore
Rappresentanza in Italia